La sicurezza sui cantieri: gli aspetti fondamentali da non trascurare

17
sicurezza sui cantieri

Il Cantiere Edile è il luogo in cui verrà realizzato un progetto edilizio o di ingegneria civile, è quindi la materializzazione di un progetto, la realizzazione di un’idea.

Pensando ad un cantiere vengono subito in mente immagini come la costruzione di una abitazione o di un palazzo o il restauro di un edificio. Ma edilizia non è solo questo, un cantiere è qualsiasi luogo che sia aperto o chiuso, che sia in altitudine o sotterraneo, in cui trova realizzazione un progetto.

Rendere un’idea tangibile richiede una serie di passaggi svolti da persone che, dalla progettazione alla messa in opera, lavorano affinché il committente veda realizzarsi la propria idea e soddisfatta la propria richiesta.

Lavorare in un cantiere edile ovviamente comporta dei rischi che sono intrinseci al mestiere stesso o perché si lavora in altezza, o in luoghi confinati…

Il testo unico del Decreto Legislativo 81 /08 ha maggiormente posto attenzione alla sicurezza dei lavoratori. È risaputo da chiunque ormai, come durante i lavori di edilizia i dipendenti siano posti a vari rischi per la loro salute. Il legislatore quindi ha disposto a tutela del lavoratore una serie di figure responsabili della fornitura e del corretto utilizzo dei DPI cioè i Dispostivi di Protezione Individuale. Vengono inoltre introdotte le figure del CPS che è il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione, e del CSE che è il Coordinatore in fase di Esecuzione. Entrambi sono tenuti a redigere il progetto inserendo tutto ciò che va a tutelare il lavoratore in ogni fase di realizzazione dell’impresa.

I DPI nel caso specifico, cioè di un cantiere edile, proteggeranno il lavoratore letteralmente da capo a piedi. Dalla testa con l’uso obbligatorio dei copricapo, all’udito e alla vista, ma anche alla bocca con l’uso di mascherine che evitano le inalazioni tossiche. Non per ultime le tute da lavoro o giubbini protettivi e scarpe rendono il lavoro quotidiano nei cantieri sicuro e affidabile.

Da menzionare sono anche i Dpi Anticaduta, e linee vita progettati per tutti i lavori che si svolgono ad altezze e che prevedono ancoraggi a due o più punti, funi di acciaio, moschettoni, ecc.
La Tecnoliving da anni si occupa e preoccupa del delicato tema della sicurezza sul lavoro, applicando le nuove tecnologie per garantire il massimo delle innovazioni in campo antinfortunistico.
I sistemi di ancoraggio progettati per durare a lungo, dando le massime prestazioni, sono il non plus ultra in tema di sucurezza. Garantiscono infatti fissaggi stabili, sicuri e con una manutenzione ridotta.
Dalla progettazione alla messa in opera alla manutenzione, Tecnoliving offre la qualità in tema di linee vita, e non solo.

I rischi per il lavoratore non derivano soltanto dall’altezza, ma e in eguale misura lavorare in spazi confinati ha delle insidie molto pericolose.

Per Spazi Confinati vengono intesi i luoghi in cui operare comporta una limitazione nel movimenti, una ridotta o in alcuni casi assente Areazione, o una presenza di elevata tossicità perchè assente.

Per fare alcuni esempi, ricordiamo il lavoro di pulizia di cisterne, di silos, di camini, di fogne, etc..tutti lavori che vengono svolti in luoghi stretti, angusti e in alcuni casi senza possibilità di areazione.

Per effettuare determinati lavori è indispensabile essere non solo tutelati predisponendo ogni dispositivo a sicurezza della salute, ma soprattutto altamente formati per essere consapevoli dei rischi che si possono incontrare nello svolgimento della propria professione.

La Tecnoliving offre dai Dpi ai corsi di formazione per le aziende e i lavoratori in tema di Prevenzione e Protezione dei Rischi sul lavoro. La corretta informazione e preparazione del lavoratore è la base per ottenere risultati eccellenti riuscendo soprattutto ad azzerare i rischi.